Patrocini

 

 


 

WikiMedia  

Assoli

 

 

 



 

"Immagina un mondo
in cui ognuno possa avere libero accesso
a tutto il patrimonio della conoscenza umana".

 

 

 

Scopi

(estratto dallo Statuto)

Wikimedia Italia non ha fini di lucro. Essa si propone di
operare nel settore della cultura e del sapere. Per contribuire
attivamente alla diffusione, miglioramento ed avanzamento del sapere e
della cultura nel mondo, la Wikimedia Italia ha per obiettivo
lo sviluppo di enciclopedie, di raccolte di citazioni, di libri
educativi e di altre raccolte di documenti, di informazioni e di
database informatici in lingua italiana che hanno come caratteristica:

  1. di essere completamente liberi;
  2. di essere disponibili in linea con le tecnologie di Internet e derivati;
  3. di presentare un contenuto che è modificabile dall'utilizzatore;
  4. di avere un contenuto libero, questo vuol dire che può essere
    distribuito gratuitamente ad esempio con le condizioni della licenza di
    documentazione di tipo GNU Free Documentation License, redatta dalla
    Free Software Foundation Inc., ed in particolare dalla sua filiale
    europea al sito http://www.fsfeurope.org/. In particolare Wikimedia Italia
    si dà come obiettivo di promuovere e sostenere, direttamente o
    indirettamente, gli sviluppi, i trasferimenti, le traduzioni in lingua
    italiana dei progetti della Wikimedia Foundation, Inc.

 

"..la libera circolazione di dati geografici

è un potente fattore di democrazia,


nonché di sviluppo del mercato...


...rendendo possibile un vero progresso accessibile a tutti".

 

 

 

Scopi

(estratto dallo Statuto)  

L'Associazione non ha scopo di lucro neanche in forma indiretta.

L'associazione ha lo scopo di:

  • favorire lo sviluppo, la diffusione e la tutela del software
    esclusivamente libero ed open source per l'informazione geografica

Ha altresì lo scopo di:

  • promuovere gli standard aperti per l'informazione geografica, il
    libero accesso ai dati geografici ed il trasferimento tecnologico

 

 


Italian Linux Society

"Gli strumenti tecnologici,
ed in particolare informatici e telematici..
stanno rapidamente sostituendo
le forme tradizionali di comunicazione
Le garanzie di equità e libertà
in questo campo non sono più un
fatto accademico o per addetti ai lavori,
ma stanno assumendo una portata planetaria
dalla quale dipenderanno sempre più anche libertà e
democrazia, civiltà e benessere economico."

 Scopi

 

ILS (Italian Linux Society) è un'associazione senza fine di lucro
che dal 1994 promuove e sostiene iniziative e progetti in favore della
diffusione di GNU/Linux e del software libero in Italia, con lo scopo
di divulgare la cultura informatica nel nostro paese.

ILS in particolare si prefigge di favorire la
diffusione del sistema operativo libero GNU/Linux, di favorire la
libera circolazione delle idee e della conoscenza in campo informatico,
di promuovere lo studio ed il libero utilizzo delle idee e degli
algoritmi che sottendono al funzionamento dei sistemi informatici, di
promuovere l'applicazione del metodo sperimentale nello studio dei
sistemi informatici, di sviluppare studi e ricerche nel settore
dell'informatica, di organizzare convegni, manifestazioni e corsi per
la divulgazione della cultura informatica.

 

 


 

 

"La libertà di scambio di idee

non è tuttavia una questione puramente pratica:


essa è anche alla base dei


concetti di libertà di pensiero e di espressione".

 

 

 

 

Scopi

Assoli, l'Associazione per il Software Libero è un'entità legale senza scopo di
lucro che ha come obiettivi principali la diffusione del software
libero in Italia ed una corretta informazione sull'argomento.(Art. 3 , Oggetto e Scopo dello Statuto)

Il concetto di software libero discende naturalmente da quello di
libertà di scambio di idee e di informazioni. Negli ambienti
scientifici, quest'ultimo principio è tenuto in alta considerazione per
la fecondità che ha dimostrato; ad esso infatti è generalmente
attribuita molta parte dell'eccezionale ed imprevedibile crescita del
sapere negli ultimi tre secoli.

Analogamente alle idee, il software è immateriale, e può essere
riprodotto e trasmesso facilmente. In modo simile a quanto avviene per
le idee, parte essenziale del processo che sostiene la crescita e
l'evoluzione del software è la sua libera diffusione. Ed ogni giorno di
più, come le idee, il software permea il tessuto sociale e lo
influenza, produce effetti etici, economici, politici e in un senso più
generale culturali.